News

XXXIII Congresso Nazionale SIIA 2016: photogallery

Una selezione di fotografie realizzate a Firenze in occasione del XXXIII Congresso Nazionale SIIA 2016.

Congresso Nazionale SIIA 2016: Giovani Ricercatori, Presentazioni Abstract e Comunicazioni Orali

Giovani Ricercatori, Presentazioni Abstract e Comunicazioni Orali: a loro spetta un posto d’onore a Firenze in occasione del XXXIII Congresso Nazionale SIIA 2016(altro…)

Congresso Nazionale SIIA 2016 – Corsi Professionalizzanti in Ipertensione

Firenze 6-8 Ottobre 2016 – XXXIII Congresso Nazionale SIIA 2016: le informazioni sui Corsi Professionalizzanti in Ipertensione.  (altro…)

XXXIII Congresso Nazionale SIIA 2016 dal 6 al 9 ottobre a Firenze

Dal 6 al 9 ottobre al Palazzo Congressi di Firenze XXXIII Congresso Nazionale della Società Italia dell’Ipertensione Arteriosa:

17 MILIONI DI ITALIANI SONO IPERTESI MA SOLO 1 SU 2 SA DI ESSERLO

(altro…)

XXXIII Congresso Nazionale SIIA: le novità

Quali novità vi aspettano a Firenze? Alcuni dettagli sulle novità di questa edizione del Congresso Nazionale SIIA a cura del professor Parati.

(altro…)

Trial HOPE-3: la terapia antipertensiva nel paziente a rischio cardiovascolare intermedio

A cura di Agostino Virdis, Dipartimento di Medicina Interna, Università di Pisa

Nell’ultimo decennio sono stati pubblicati numerosi trial clinici prospettici che dimostrano in maniera inequivocabile come la riduzione dei valori di pressione arteriosa (PA) con diverse classi di farmaci antipertensivi diminuisca significativamente gli eventi cardiovascolari (CV) maggiori nei primi 5 anni, in pazienti ad elevato rischio CV. Ciononostante, i dati relativi alla riduzione della PA in popolazioni di pazienti a rischio CV lieve-intermedio sono sicuramente scarsi e non univoci. Su queste basi è nato il razionale dello studio HOPE-3, i cui risultati sono stati recentemente pubblicati sul New England Journal of Medicine. (altro…)

Come riclassificare i pazienti a rischio cardiovascolare secondo le nuove carte del Progetto SCORE della Società Europea di Cardiologia

A cura di Giuliano Tocci, Centro per la Diagnosi e la Cura dell’Ipertensione Arteriosa, Dipartimento di Medicina Clinica e Molecolare, Facoltà di Medicina e Psicologia, Sapienza Università di Roma, A.O. Sant’Andrea, Roma

Sempre più spesso nella nostra pratica clinica quotidiana incontriamo la necessità di oggettivare le nostre decisioni, sia diagnostiche che terapeutiche, sulla base del punteggio derivante dall’applicazione di un algoritmo per la stima del rischio di sviluppare un determinato evento o una possibile complicanza. (altro…)

Nuove linee guida europee per la prevenzione cardiovascolare: ne avevamo bisogno? Forse sì…

A cura di Arrigo F.G. Cicero, Dipartimento di Scienze Mediche e Chirurgiche, Alma Mater Studiorum Università di Bologna

A maggio 2016 è stato pubblicato un documento importante e completo che racchiude le principali linee guida basate sull’evidenza per la prevenzione cardiovascolare. Qualcuno potrebbe chiedersi se ne avessimo davvero bisogno, data la disponibilità di linee guida aggiornate per la gestione del paziente iperteso, dislipidemico, diabetico, ecc. In realtà questo documento include diverse novità non indifferenti. (altro…)

Sondaggio sui Bisogni Formativi per il Congresso Nazionale 2016 della Società Italiana dell’Ipertensione Arteriosa: i risultati delle preferenze espresse dai Soci aderenti

A cura di Giuliano Tocci, Centro per la Diagnosi e la Cura dell’Ipertensione Arteriosa, Dipartimento di Medicina Clinica e Molecolare, Facoltà di Medicina e Psicologia, Sapienza Università di Roma, A.O. Sant’Andrea, Roma

Anche quest’anno sono stai esplorati gli argomenti di maggiore interesse scientifico e clinico da discutere durante i lavori del prossimo congresso nazionale della Società Italiana dell’Ipertensione Arteriosa (SIIA). Come di consueto, tutti i soci aderenti alla Società sono stati sottoposti ad un breve questionario on-line per l’analisi dei fabbisogni formativi. I risultati di tale sondaggio offrono diversi spunti interessanti di approfondimento e riflessione, soprattutto se confrontati con i risultati della passata edizione. (altro…)

Numeri e risultati dalla XII Giornata Mondiale contro l’Ipertensione Arteriosa
17 maggio 2016

A cura di Giuliano Tocci, Centro per la Diagnosi e la Cura dell’Ipertensione Arteriosa, Dipartimento di Medicina Clinica e Molecolare, Facoltà di Medicina e Psicologia, Sapienza Università di Roma, A.O. Sant’Andrea, Roma

Anche quest’anno, il 17 maggio 2016 si è svolta la Giornata Mondiale contro l’Ipertensione Arteriosa, una iniziativa organizzata e promossa dalla Società Internazionale dell’Ipertensione Arteriosa (ISH) e coordinata a livello locale dalle singole società nazionali. Nel nostro Paese, l’evento è stato organizzato dalla Società Italiana dell’Ipertensione Arteriosa (SIIA), con il patrocinio del Ministero della Salute, del Consiglio dei Ministri e della Radio Televisione Italiana (RAI), della Federfarma, della Federazione Ordini Farmacisti Italiani (FOFI) e della Assofarm e della Utifar, con il supporto e l’aiuto della Croce Rossa Italiana (CRI) e della Marina Militare Italiana. (altro…)

Pressione arteriosa e rischio di fibrillazione atriale: analisi dei dati relativi ad una popolazione generale di 4.3 milioni di adulti

A cura di Massimo Salvetti, Clinica Medica, Università di Brescia

La stretta relazione esistente fra ipertensione arteriosa e fibrillazione atriale (FA) è ben nota. Un interessante studio ha recentemente analizzato approfonditamente alcuni aspetti, sino ad ora in larga parte inesplorati, di tale relazione. (altro…)

6 item per la stratificazione del rischio cardiovascolare senza misurazioni… o quasi!

A cura di Arrigo F.G. Cicero, Dipartimento di Scienze Mediche e Chirurgiche, Alma Mater Studiorum Università di Bologna

Ad ogni nuovo fattore di rischio cardiovascolare che si definisce, i ricercatori elaborano modelli di predizione delle malattie cardiovascolari più raffinati e complessi, spesso molto sensibili, ma di difficile applicazione nell’ambito della medicina generale. (altro…)

Ipertensione arteriosa ed aderenza al trattamento

A cura di Giuliano Tocci, Centro per la Diagnosi e la Cura dell’Ipertensione Arteriosa, Dipartimento di Medicina Clinica e Molecolare, Facoltà di Medicina e Psicologia, Sapienza Università di Roma, A.O. Sant’Andrea, Roma

L’ipertensione arteriosa è una malattia cronica, il cui trattamento prevede l’impiego prolungato di farmaci volti alla riduzione e al mantenimento dei valori pressori entro i limiti raccomandati. I benefici del trattamento farmacologico dell’ipertensione sono, pertanto, legati al controllo dei valori pressori e alla riduzione della morbilità e mortalità cardiovascolare. (altro…)

Effetti cardiaci e vascolari della nefrectomia in donatori di rene

A cura di Massimo Salvetti, Clinica Medica, Università di Brescia

Un’ampia mole di dati evidenzia un aumento del rischio cardiovascolare in pazienti con disfunzione renale. L’aumento del rischio è graduale ed evidente anche in presenza di lieve riduzione della funzione renale. I meccanismi alla base dell’aumento del rischio sono complessi e non del tutto definiti. (altro…)

Idarucizumab, il nuovo antidoto all’anticoagulante dabigatran

A cura di Agostino Virdis, Dipartimento di Medicina Interna, Università di Pisa

Dabigatran appartiene ad una nuova generazione di anticoagulanti orali approvati nel corso degli ultimi anni che offrono a medici e pazienti una più vasta gamma di opzioni per curare malattie tromboemboliche e per prevenire l’ictus nei pazienti con fibrillazione atriale non valvolare. Dabigatran è l’unico tra i nuovi anticoagulanti orali che agisce esercitando un’azione diretta inibitrice sulla trombina. (altro…)