Interviste e commenti

Hypertension management: the concept of residual risk | Alberto Zanchetti

Il concetto di rischio residuo nella gestione dell’ipertensione: la parola ad Alberto Zanchetti, dell’Università Statale di Milano. (altro…)

Emergenze-urgenze ipertensive | Massimo Salvetti

Massimo Salvetti, degli Spedali Civili di Brescia ci parla della gestione delle emergenze-urgenze ipertensive: “servono criteri di intervento chiari e organici. E serve formazione.” (altro…)

Livelli pressori e consumo di carboidrati | Arrigo Francesco Giuseppe Cicero

Arrigo Francesco Giuseppe Cicero offre una fotografia dei cambiamenti qualitativi dei prodotti alla base della dieta mediterranea che spiegano la correlazione tra livelli pressori e consumo di carboidrati. (altro…)

Come comportarsi a tavola | Arrigo Francesco Giuseppe Cicero

La prevenzione cardiovascolare passa per la dieta: ce ne parla Arrigo Francesco Giuseppe Cicero, presidente della Società Italiana di Nutraceutica. (altro…)

Imaging cardiaco: nuove prospettive

Le nuove prospettive dell’imaging cardiaco: la parola ad Enrico Agabiti Rosei (Università degli Studi di Brescia). (altro…)

SIIA-ESH – Progress in hypertension research in Europe

Al professor Enrico Agabiti Rosei, presidente della European Society of Hypertension (ESH), il compito di ripercorrere i recenti progressi nella ricerca sull’ipertensione in Europa: dalla ricerca di base alla traduzione dei risultati nella pratica clinica.

(altro…)

Pressione e metabolismo dell’acido urico

Regolazione pressoria e metabolismo dell’acido urico, la parola a Claudio Borghi, Ospedale Policlinico S. Orsola – Malpighi di Bologna.

(altro…)

La dieta nel paziente iperteso

Al professor Claudio Ferri dell’Università Degli Studi Dell’Aquila il compito di illustrare come prescrivere una dieta al paziente iperteso. (altro…)

Ipertensione arteriosa: infiammazione e immunità

Il background infiammatorio è l’essenza fisiopatologica delle malattie reumatiche ed è in grado di innescare i meccanismi patogenetici sottesi allo sviluppo ed alla progressione della malattia aterosclerotica. La parola al professor Claudio Borghi, dell’Ospedale Policlinico S. Orsola – Malpighi di Bologna.

(altro…)

ESH CARE un’app per l’ipertensione

Gianfranco Parati dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca spiega gli obiettivi di ESH CARE un’app per l’ipertensione in tre parole cura, comunicazione, tecnologia.

(altro…)

La pressione domiciliare e delle 24 ore nella pratica clinica

“La sola misurazione della pressione nello studio medico spesso non permette un’accurata definizione del carico pressorio”, spiega il professor Gianfranco Parati, dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca.

(altro…)

L’importanza della continuità con il territorio nella gestione del paziente iperteso

La creazione di un network di Centri SIIA ha il duplice intento di riappropriarsi della cultura della gestione del paziente iperteso, e di consolidare un collegamento capillare tra la centralità della Società scientifica e i coordinamenti territoriali, che SIIA ha appropriatamente censito in questi ultimi anni.
(altro…)

Primo Seminario Nazionale dei Centri per l’Ipertensione SIIA

Il 13 e 14 novembre 2015 a Roma si è tenuto il primo Seminario Nazionale dei Centri per l’Ipertensione SIIA, con l’obiettivo di creare un punto d’incontro tra le Società scientifiche coinvolte nella lotta all’ipertensione arteriosa e il territorio, a vantaggio del trattamento del paziente iperteso.
(altro…)

Il saluto del nuovo Presidente SIIA e un commento sui dati dello studio SPRINT

Gianfranco Parati accoglie l’incarico di Presidenza della SIIA come un impegno nei confronti della popolazione italiana, e nei confronti dei colleghi perché attraverso la ricerca e l’aggiornamento, si possa portare avanti la lotta all’ipertensione arteriosa. Impegno che, peraltro, si confronta nell’immediato con le nuove prospettive aperte dallo studio SPRINT.
(altro…)

SERVE-HF e mortalità cardiovascolare

Michele Senni (Cardiologia 1, Scompenso cardiaco e trapianti di cuore, A.O. Papa Giovanni XXIII, Bergamo) commenta i risultati presentati al Congresso ESC 2015, che evidenziano un aumento della mortalità cardiovascolare associata all’impiego di ventilazione servo-adattativa. (altro…)