Nuovi approcci terapeutici per il paziente dislipidemico ad alto rischio cardiovascolare

Esiste una chiara correlazione tra aumentati livelli di colesterolo LDL e complicanze cardiovascolari e l’ipercolesterolemia costituisce il più importante fattore di rischio cardiovascolare dopo l’ipertensione. I nuovi farmaci biologici hanno un meccanismo d’azione alternativo e sinergico a quello delle statine ed aprono una nuova strada di prevenzione che dovrebbe ridurre in maniera sostanziale l’impatto sfavorevole dell’ipercolesterolemia nei confronti delle malattie cardiovascolari.